Benvenuti in Rebagliati Enrica Silvia Chiara

La tua lingua :

Italiano English
  • Foto 1
  • cortesia
  • sintonia
  • Professionalità
  • Pazienza e rigore professionale
  • Multidisciplinarità
  • Aggiornamento

Attualmente sei su:

Ortodonzia

L’ortodonzia è la specialità che si occupa dell’allineamento dei denti nelle arcate e del corretto rapporto reciproco fra di esse.
Si compone di due momenti fondamentali: nei bambini con l’ortodonzia si guida la crescita delle strutture ossee con apparecchiature funzionali, è la fase ortopedica. Ad esempio un palato troppo stretto, oppure una mandibola prominente od al contrario un iposviluppo del mascellare superiore possono essere corretti con interventi che contrastino la tendenza di crescita sfavorevole del bambino e creino un’armonia scheletrica.
La prima visita ortodontica deve essere eseguita verso i 4/5 anni, in modo da intercettare la necessità di cura e programmare per tempo la terapia più adeguata. Terminata la fase di crescita non si può più agire sulle basi ossee ma si può solo creare dei compensi o recuperare spazio con estrazioni o chirurgicamente. Se a fine crescita tuttavia le basi ossee si trovano in una situazione ideale (prima classe scheletrica) la fase di allineamento può essere eseguita con l’apparecchio fisso.
L’ortodonzista per prima cosa deve eseguire una corretta diagnosi con un tracciato cefalometrico, richiederà sempre una serie di esami, l’ortopantomografia (la classica panoramica), la teleradiografia laterolaterale, la presa di modelli studio squadrati in modo particolare ed infine eseguirà una serie di fotografie importanti per lo studio e la documentazione dei progressi.
Spesso, quando le discrepanze scheletriche fra le arcate sono importanti, la terapia ortodontica richiede anni di controlli, durante i quali la collaborazione dei piccoli pazienti e dei genitori diventa fondamentale: ma il premio sarà un magnifico sorriso, sano ed esteticamente piacevole. I nostri bambini si sentiranno più sicuri di sé e porranno le basi per un sorriso sano anche nel futuro.
L’ortodonzia tuttavia non è prerogativa dei giovani, oggi anche negli adulti si trovano diverse applicazioni: la correzione di disallineamenti con finalità estetiche o la terapia ortodontica e protesica combinata, per esempio per posizionare impianti in selle edentule ormai da molto tempo, dove i denti attigui al dente perso si sono spostati. Esistono anche metodi invisibili (invisalign) od estetici (brackets in ceramica), non è mai troppo tardi per prendersi cura del proprio sorriso!